Scheda tecnica | Barbera d'Asti superiore Tinella

Zona di produzione:
l’intero territorio dei seguenti comuni: Costogliole d’Asti, Calosso, Castagnole Lanze, Coazzolo, Isola d’Asti (limitatamente al territorio situato a destra della strada Asti – Montegrosso);

Uve:
Barbera dal 90 al 100% (Altri vitigni a bacca nera non aromatici, idonei alla coltivazione nella Regione Piemonte fino ad un massimo del 10%);

Titolo alcolometrico volumico minimo naturale delle uve:
minimo 12,50% vol.;

Rese produttive:
massimo 70 quintali corrispondenti a 49 ettolitri ad ettaro;

Affinamento minimo richiesto ed immissione al consumo:
24 mesi a partire dal 1° ottobre successivo alla vendemmia con una permanenza minima di almeno 6 mesi in botti di legno e di 6 mesi in bottiglia;

Caratteristiche dei vini al consumo:
Titolo alcolometrico volumico minimo complessivo: 13% vol.;
Acidità totale minima: 5 ‰;
Estratto secco netto minimo: 26 ‰.