Dolcetto d’Asti doc

Descrizione generale

Il Dolcetto, antico vitigno autoctono che in Piemonte conta 11 denominazioni di origine, possiede una sua prestigiosa collocazione in una limitata area a sud di Asti. Il vino Dolcetto, tipicamente di pronta beva per la sua gradevolezza dovuta alla naturale contenuta acidità fissa, evolve esaltando le migliori caratteristiche se mantenuto in cantina e solo dopo un anno di affinamento si può fregiare della menzione Superiore.

Scheda tecnica »

Caratteristiche organolettiche

Il colore è rosso rubino con riflessi violacei più o meno accentuati, tendente al granato con l’evoluzione; il profumo intenso di frutta rossa spesso con evidenti sentori di ciliegia accompagna una notevole intensità ed armonia gustativa, con finale tipicamente ammandorlato.

Accostamenti gastronomici

È adatto a tutto il pasto, in particolare si abbina a salumi e prosciutti, antipasti e primi piatti, formaggi freschi o di media stagionatura a pasta dura.

Gastronomia »