Malvasia di Castelnuovo don Bosco doc

Descrizione generale

In una piccola area, sulle colline astigiane affacciate versa la provincia di Torino, si coltiva la Malvasia di Schierano o Malvasia a “grappolo corto”, uva a bacca nera aromatica, che dà origine ad un gradevolissimo vino dolce, frizzante o spumante, la Malvasia di Castelnuovo don Bosco. Il vino prende il nome da uno dei sei comuni della zona di produzione, Castelnuovo don Bosco: qui nacque San Giovanni Bosco, il più famoso santo italiano dopo Padre Pio, ora centro spirituale dei Padri Salesiani e meta di pellegrinaggi.

Scheda tecnica »

Caratteristiche organolettiche

Di colore rosso cerasuolo con aroma tipico che ricorda la rosa canina e sentori di frutti rossi; dolce, frizzante o spumante, si completa nel finale con armoniche note aromatiche ed un delicato tannino.

Accostamenti gastronomici

Si apprezza con fragole e macedonie, dolci a base di frutta, pasticceria secca, gelati e sorbetti.

Gastronomia »