Progetto VARCO

Il progetto sperimentale ‘VARCO’

Il Progetto VARCO, acronimo di “ Valorizzazione delle caratteristiche chimico-fisiche e sensoriali di vini a denominazione di origine prodotti da uve Cortese ed Arneis, applicando tecniche innovative di affinamento”, coordinato e finanziato dalla Regione Piemonte, è una sperimentazione che ha riguardato lo studio di 3 modalità di affinamento dei vini: limpidi, a contatto di cellule di lievito secco attivo o a contatto di cellule di lievito che avevano terminato la fermentazione alcolica (sur lies).

Al progetto, insieme al nostro Consorzio, hanno partecipato il Centro di ricerca per l’enologia di Asti (CRA-ENO), capofila e il consorzio Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Roero.

 

scarica la locandina

Le esperienze pratiche

Le esperienze pratiche, che nel complesso sono durate 3 anni, sono state condotte su vini Cortese ed Arneis delle vendemmie 2008 e 2009.

I Controlli, a cura del CRA-ENO, hanno riguardato la composizione chimico- fisica generale ed, in particolare, il contenuto in colloidi glucidici ceduti dai lieviti e le caratteristiche sensoriali dei vini. Parallelamente presso il CRA-ENO è stato messo a punto un metodo per determinare il contenuto in polimeri del mannosio nei vini.

Il convegno

Il Convegno, che si è svolto il 19 dicembre 2011, ha rappresentato il momento conclusivo del progetto VARCO e ha offerto ai partecipanti l’opportunità di conoscere i principali risultati e gli aspetti applicativi delle attività di ricerca. Al termine del convegno, inoltre, i partecipanti hanno potuto degustare i vini ottenuti dalle prove sperimentali, facendo diretta esperienza delle conclusioni esposte.

Sostenitori

Il Progetto è finanziato dalla Regione Piemonte.