Lungo la via Francigena

Oltre ai conquistatori, i pellegrini che attraversavano la Via Francigena per raggiungere i grandi luoghi di culto hanno contribuito ad arricchire il territorio di importanti tradizioni religiose; ancora oggi quegli antichi luoghi sacri rappresentano un tesoro anche per gli appassionati di Storia ed Arte. Le pievi e le chiese che costellano tutto il territorio alessandrino sono tantissime e molte di esse sono legate a leggende tramandate da generazioni. Una delle più antiche riguarda l'Abbazia di Santa Giustina a Sezzadio, ritenuta da sempre luogo di nascita di Aleramo, marchese del Monferrato. La costruzione della basilica di Santa Giustina risale al VII secolo da parte del re longobardo Luitprando. La data ufficiale della nascita del monastero di Santa Giustina è il 1030, anno in cui venne sottoscritto l'atto di fondazione da parte del marchese Oberto
Di notevole importanza artistica e religiosa sono inoltre la Casa Natale e museo di San Paolo della Croce presso Ovada, e l'Abbazia di Rivalta Scrivia a Tortona.