Al via il 1° luglio la terza edizione di ‘Monferrato On Stage’

Il ‘gusto della musica’ in collaborazione con il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato

Note ed eccellenze enogastronomiche protagoniste, fino al 25 agosto, dell’estate piemontese in 12 Comuni

Monferrato on stage ritorna ad animare l’estate piemontese e a valorizzare un territorio ricco di eccellenze vitivinicole. Dal 1° luglio al 25 agosto la manifestazione musicale ed enogastronomica, realizzata in collaborazione con il Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato e patrocinata da Regione Piemonte e Provincia di Asti, toccherà dodici Comuni del Monferrato: Passerano Marmorito (domenica 1° luglio), Baldichieri d’Asti (sabato 7 luglio), Cocconato (venerdì 13 luglio), Cantarana (sabato 14 luglio), Callianetto (sabato 21 luglio), Aramengo (domenica 22 luglio), Piea (sabato 4 agosto), Roatto (domenica 5 agosto), Castagnole Monferrato (venerdì 10 agosto), Tonco (domenica 12 agosto), Ferrere (giovedì 23 agosto) e Valfenera (sabato 25 agosto) con un ricco programma di concerti gratuiti e degustazioni di prodotti locali.

Il filo conduttore di tutta la manifestazione saranno la musica, con cover band e ospiti d’eccezione e i grandi vini del Monferrato. I musicisti che si alterneranno quest’estate sono tanti e di diversi generi musicali. Si comincia dal sound di Riki Massini and Bonus Track Band con special guest Clive Bunker, storico batterista dei Jethro Tull (1/7) e si prosegue con The Italian Job – Stef Burns, “il Gallo” Golinelli, Juan Van Emmerloot (7/7) passando dal rock’n’roll anni Cinquanta di Florie & The Lazy Cats (13/7); il giorno successivo tocca a “la Banda” storica di Ligabue composta da Robby Pellati, Mel Previte, “Rigo” Righetti e Fede Poggipollini (14/7). Il mese di luglio si chiude con Enrico Zapparoli tributo di Modà & Negramaro (21/7) e la Emotions Swing & Bossa Band by Max Muller (22/7). Agosto comincia da Andrea Braido e The Black Cars (4/8) proseguendo con l’opening band del tour mondiale degli Iron Maiden Johnny Gallagher & The Boxtie Band (5/8), il gipsy-jazz-bossa del Bruskers Guitar Duo Gipsy (10/8), l’omaggio a Lucio Dalla proposto da Ricky Portera e i Gemelli Astrali (12/8) e le due serate finali con Giorgio Conte in “Sconfinando” Tour in compagnia del maestro Alessandro Nidi (23/8) e Giorgio Buttazzo e i Bermuda Acoustic Trio (25/8).

Ogni serata sarà accompagnata da vino di qualità, con la Barbera protagonista, che sarà possibile degustare per ogni evento in programma, insieme a un paniere di prodotti tipici che vanno dai grissini rubatà, alla robiola, dal salame cotto alla tinca in carpione fino alle pesche ripiene.

I vini nobili del Monferrato – afferma il presidente del Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, Filippo Mobricisposano la musica dei palchi di Monferrato on stage, festival che coinvolge alcuni dei Comuni di produzione delle denominazioni che tuteliamo e promuoviamo. Quest’anno affianchiamo la rassegna che si svolge nei territori vitivinicoli e in alcuni dei suoi borghi più suggestivi, poiché ne condividiamo la filosofia di fondo: la valorizzazione della storia locale e del suo patrimonio culturale, paesaggistico e produttivo attraverso i suoi grandi vini”.

Una rassegna che conquista nuovi spazi – commenta l’ assessore all’Agricoltura della Regione Piemonte, Giorgio Ferreroè una rassegna viva e vegeta, che cresce e trova in questo una conferma della sua missione Monferrato on stage è un’occasione di grande importanza per promuovere un territorio che dà lustro al Piemonte. Barbera e Vermouth sono degni contraltari della musica, e ricordano che il Monferrato è una terra ricca di storia, di cultura, di paesaggi eccezionali, di vino e di altre eccellenze enogastronomiche. Ricordarlo ancora una volta è importante per far conoscere a chi lo ignora un territorio che merita di essere frequentato”.

Questa manifestazione – afferma  il presidente della Provincia di Asti, Marco Gabusisi caratterizza per il suo intento di unire, superando le logiche dei campanili anche grazie a una comunicazione moderna e a una grafica rinnovata per un brand di una manifestazione sempre più legata al nostro territorio”.

 “L’Ecomuseo è un ente della Regione Piemonte che valorizza la memoria e quale occasione migliore della musica per farlo” dichiara Elisabetta Serra, direttore dell’Ecomuseo del Basso Monferrato Astigiano (Bma) tra i partner della manifestazione.

A dar voce al Monferrato e a tutto il festival sarà lo speaker radiofonico Manuel Giancale (ManuJ) di Radio Veronica One che condurrà e animerà le serate alternandosi alle note rock e pop dei numerosi artisti sui palchi.

È possibile vivere e condividere l’esperienza di Monferrato on stage commentando e caricando contenuti sui social network utilizzando l’hashtag ufficiale dell’iniziativa #moONstage. Tutte le informazioni e il calendario sono disponibili sul sito www.monferratonstage.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *