Freisa d’Asti doc

Note Generali

Antico vitigno piemontese, diffuso in tutto il Monferrato Astigiano, il Freisa trova la sua area di elezione nel territorio a nord della provincia di Asti. Il vino Freisa d’Asti può essere prodotto in varie versioni, con o senza affinamento in botti di legno e, se deriva da accurata selezione delle uve e permane in cantina per almeno un anno può rientrare nella tipologia “Superiore”. Nella tradizione contadina viene anche prodotto come vino dolce utilizzato per accompagnare i dessert a base di frutta.

Scheda Tecnica

Zona di produzione:
tutti i comuni della provincia di Asti ad eccezione di Villanova d’Asti e Cellarengo d’Asti.

Uve:
Freisa 100%;

Titolo alcolometrico volumico minimo naturale delle uve:
minimo 10,5% vol (11,5% vol per le uve destinate a Superiore);

Rese produttive: 
massimo 80 quintali corrispondenti a 56 ettolitri ad ettaro;

Affinamento minimo richiesto ed immissione al consumo: 
Freisa d’Asti Superiore: 11 mesi a partire dal 1° gennaio dell’anno successivo alla vendemmia;

Caratteristiche dei vini al consumo
Titolo alcolometrico volumico minimo complessivo: 11% vol. (11,5% vol. se Superiore);
Acidità totale minima: 5,5 ‰;
Estratto secco netto minimo: 20 %

Il colore è rosso rubino tendente al granato se “superiore”, al profumo prevale l’aroma delicato di rosa e di lampone, che evolve in piacevoli sentori muschiati con l’invecchiamento. Al gusto è asciutto, con piacevole tannino che l’affinamento in botti di rovere completa ed armonizza.

Accompagna bene i salumi, le minestre ed i primi piatti, i formaggi e pasta morbida e semidura

Gastronomia

Il vitigno Freisa

Il Freisa è un vitigno diffuso in gran parte della regione Piemonte: dalle zone del Monferrato Astigiano e Casalese, alla Langa Cuneese; dalle colline Torinesi alle colline del Saluzzese, del Pinerolese, del Canavese e del Novarese.

La foglia adulta si presenta medio-piccola, cuneiforme più spesso dotata di tre lobi. Il lembo è di colore verde chiaro, a profilo piano con superficie poco bollosa, con nervature aventi base verde-rosata. Il grappolo a maturità è di media grandezza, poco compatto, cilindrico allungato, con un’ala spesso lungamente peduncolata; il peduncolo è molto lungo. L’acino, di colore blu-nero, è medio-piccolo.

Germogliamento: medio-tardivo (terza decade di aprile).
Maturazione dell’uva: media epoca (fine settembre-inizio ottobre).

È un vitigno caratterizzato da una medio-elevata vigoria e presenta produttività di media entità. Il Freisa necessita di potature lunghe e ricche: tradizionalmente viene allevato a controspalliera, e nel caso del Guyot il capo a frutto è di 12-14 gemme. La Freisa è abbastanza resistente a malattie quali peronospora, muffa e marciume del grappolo ma è suscettibile nei confronti dell’oidio.
Le uve, dotate di buona tannicità, conferiscono al vino un gradevole profumo fruttato, caratteristica che viene esaltata nell’ottenimento di vini vivaci; inoltre la loro buona dotazione di colore e struttura, permette l’ottenimento di vini fermi destinati anche ad un moderato invecchiamento.

Zona di Produzione

Curiosità

Freisa di Chieri, Freisa piccola (cita), Freisetta, Mounfrina. Freisa grossa (Fresa grosa) o Freisa di Nizza o (secondo alcuni) Freisa di Asti é invece il nome con cui viene indicata la Neretta cuneese in gran parte della provincia di Torino e in altre aree piemontesi. La Freisa blu di Carema è cultivar diversa dalla Freisa.

Andamento produzioni

Freisa D’Asti – Produzioni
VendemmiaSuperfici rivendicate (ettari)Produzione vino (ettolitri)
Fonte dati: CCIAA di Asti, Alessandria; Valoritalia e e Regione Piemonte
Elaborazione dati: Consorzio Tutela Vini d’Asti e del Monferrato
200026911.158
20012309.816
200231612.626
200329810.865
200432314.935
200541813.390
200631012.272
200731912.226
200830810.606
200929510.838
201029112.639
201124310.148
20122428.064
201324110.840
201423310.009
Freisa D’Asti – Imbottigliato
ANNO SOLAREEttolitriN° bottiglie (rapportate alla capacità 0,75 litri)
Fonte dati: Valoritalia
Elaborazione dati Consorzio Tutela Vini d’Asti e del Monferrato
2009n.d.n.d.
20104.530604.032
20115.611748.147
20124.412588.260
20134.677623.568
20143.996532.855